Sito web – Tecnoservice moda srl


progetto: www.tecnoservicemoda.it

Tecnoservice moda è una realtà marchigiana che si occupa di creazione e progettazione di collezioni di alta moda. Le loro competenze nascono dall’esperienza maturata in anni di collaborazione con le più importanti maison della moda italiana ed internazionale.
Tecnoservice moda è formata da un’equipe di professionisti e consulenti a disposizione e supporto della Fashion System: uomo, donna, total look.

La collaborazione con Tecnoservice moda nasce dall’esigenza di essere visibili sul web, si è voluto puntare su un’impostazione elegante, immediata e pulita che desse rilievo ai servizi offerti.

Leggi tutto

Questo articolo lo trovi sotto i post di TCF, portfolio, soluzioni | Taggato come , , , , | Commenti disabilitati su Sito web – Tecnoservice moda srl

Symfony Day IT

Lo scorso 5 ottobre 2012, il Grusp (Gruppo Utenti Sviluppatori PHP) insieme al PUG Torino, ad Ideato e a Skuola.net mette a segno un altro grandissimo colpo con l’organizzazione del Symfont Day.

L’evento incentrato completamente sul noto framework php Symfony 2 (ideato da F. Potencier), si è svolto al politecnico di Torino, più precisamente all’interno degli spazzi messi a disposizione dal noto incubatore di startup i3p.

Alesandro Cinelli (@cirpo) apre le danze con il suo keynote introducendo la platea al framework. Qualche info sulla comunità, qualche cenno storico e qualche esempio di utilizzo del framework (youPorn, BBC, CBS, etc). Tutto contornato con la sua grande capacità di trasmettere passione verso tutto quello che è nerd.

Leggi tutto

Questo articolo lo trovi sotto eventi, i post di TCF | Commenti disabilitati su Symfony Day IT

PHP: the right way

Segnalo con grande piacere questo progetto volto a divulgare best practices nel modo del PHP.

Spread the Word!

PHP: The Right Way

Questo articolo lo trovi sotto articoli | Commenti disabilitati su PHP: the right way

Ordina semplice:
Ordinare carpenteria per quadri elettrici

Applicazione per ordinare la carpenteria elettrica

Il post di oggi è dedicato ad una semplice applicazione commissionata dalla L.F. srl,  un’azienda che opera da anni nei mercati internazionali progettando e sviluppando quadri elettrici e automazioni in ambito industriale e nel settore navale (yatching, trasporto merci e passeggeri).
L’applicazione si pone lo scopo di facilitare l’ufficio tecnico nell’ordinare i componenti di carpenteria per la progettazione dei quadri elettrici (armadi, pannelli, cassetti, ventole etc). Normalmente l’ordine della carpenteria avviene sfogliando pesanti cataloghi cartacei messi a disposizione dai fornitori o nella migliore delle ipotesi tramite file excel dove effettuare dei filtri e appuntarsi i pezzi da ordinare.

Leggi tutto

Questo articolo lo trovi sotto i post di TCF, portfolio, soluzioni | Taggato come , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Ordina semplice:
Ordinare carpenteria per quadri elettrici

PHPDAY 2012

Banner phpday 2012

La settimana scorsa ho avuto la fortuna di partecipare al PHPDAY 2012 un grandissimo evento organizzato dai ragazzi del GrUSP . Di seguito vi lascio un breve resoconto.

Leggi tutto

Questo articolo lo trovi sotto eventi | Taggato come , , , , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su PHPDAY 2012

Clean code – oggetti vs. strutture dati

Il motivo reale per cui manteniamo le variabili (proprietà) della nostra classe private, dovrebbe essere quello di rendere la classe stessa il più indipendente possibile  da qualsiasi altra entità esterna.

Perché allora quasi in automatico creiamo dei metodi accessori getter e setter, che in realtà le rendono pubbliche ???? .. la risposta è dentro di noi .. ma è sbagliata o almeno era cosi per me. Prendiamo spunto da questi due listati:

public class Point {
    public double x;
    public double y;
}
public interface Point {
    double getX();
    double getY();
    void setCartesian(double x, double y);
    double getR();
    double getTheta();
    void setPolar(double r, double theta);
}

Leggi tutto

Questo articolo lo trovi sotto articoli | Taggato come , , , , | Commenti disabilitati su Clean code – oggetti vs. strutture dati

Palmare + Stampante = Etichette


Etichetta barcode

L’ultima soluzione partorita dalla Tcf per l‘AP Automotive Products nasce
dall’analisi fatta con gli ingegneri che gestiscono la produzione in AP e dall’esigenza di tracciabilità dei prodotti in lavorazione all’interno dello stabilimento.

L’applicazione consente la stampa diretta di etichette da un palmare a una stampante wireless senza bisogno di server di stampa.
Il sistema è composto da un palmare Motorola con lettore barcode integrato e una stampante portatile Zebra QL 420 plus per la stampa di etichette. Entrambi i dispositivi sono stati connessi alla rete aziendale wireless con protocollo WEP in quanto il palmare non consentiva la connessione con protocolli più sicuri.

Il funzionamento è descritto di seguito,

Leggi tutto

Questo articolo lo trovi sotto i post di TCF, portfolio | Taggato come , , | Commenti disabilitati su Palmare + Stampante = Etichette

Clean code – funzioni?

Continuiamo a parlare di clean code. Questa volta affronteremo il tema delle funzioni. Uncle Bob le definisce cosi: “Functions are the first line of organization in any program“. Cerchiamo di capire come poterle scrivere ed utilizzare al meglio.

Small!!
Le funzioni devo essere molto piccole. Per piccole intendo che devono avere pochissime righe di codice. Una volta scritte, dobbiamo sempre riflettere se è possibile spezzarle ulteriormente. Se la nostra funzione fa più di una cosa, allora sarà possibile spezzarla. Facciamolo senza nessuna paura. La prima regola che Bob ci dice è : le funzioni dovrebbero essere piccole. La seconda è: le funzioni dovrebbero essere ancora più piccole e cosi via… La leggibilità e la comprensibilità del codice aumenterà notevolmente. Sarà molto più facile da testare e le dipendenze saranno più facile da controllare.

Leggi tutto

Questo articolo lo trovi sotto articoli, i post di TCF | Taggato come , | Commenti disabilitati su Clean code – funzioni?